Adagio Tours! Women Accessibility Tourism

Le difficoltà condivise, una spinta a superare gli ostacoli.
Partendo dall’esperienza di giovani donne con Sclerosi Multipla realizziamo il primo progetto al mondo nel settore crociere per rendere le vacanze sempre più accessibili a tutti.

I risultati

  • Donne formate
  • Ore di formazione erogate
  • Itinerari accessibili studiati
  • Adagio Tour implementati
Genova, La Spezia, Civitavecchia, Palermo, Pisa, Cagliari, Marsiglia, Palma di Maiorca, Barcellona
2017
2021
Genova, La Spezia, Civitavecchia, Palermo, Pisa, Cagliari, Marsiglia, Palma di Maiorca, Barcellona

In collaborazione con: AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla)

LA SFIDA: il diritto all’inclusione significa anche turismo accessibile

Viaggiare ci cambia. Ci rende persone migliori. Per molti tuttavia è un’esperienza che deve fare i conti con il limite della propria disabilità. Parliamo di numeri importanti, di circa il 15% della popolazione mondiale.
Abbattere le barriere e fornire servizi turistici accessibili a tutti è un impegno doveroso e una sfida che non può non vedere in prima linea una delle realtà più importanti di un settore che muove milioni di viaggiatori all’anno, le crociere.
La sclerosi multipla (SM) è una delle malattie più comuni e più gravi del sistema nervoso centrale, e colpisce maggiormente le donne, in un rapporto di 2 a 1 rispetto agli uomini.
Il bagaglio esperienziale di una persona con SM può diventare una risorsa preziosa per ripensare e adattare una struttura e una proposta turistica in chiave di accessibilità, con beneficio per tutti i soggetti con disabilità motorie.
Trasformare questo vissuto in valore e metterlo al centro di un progetto di turismo inclusivo e accessibile è anche un segnale di continuità lavorativa per persone il cui tasso di disoccupazione raggiunge il 60%, con incidenza prevalente tra le donne.

GLI OBIETTIVI: creare occupabilità di donne con SM, ideando itinerari turistici accessibili

Incrociando le esperienze di AISM e Costa Crociere abbiamo ispirato e sviluppato il primo progetto al mondo in cui tanti tour di gruppo diventano accessibili a tutti senza costi aggiuntivi per le persone in sedia a rotelle.
Un percorso condiviso, che si propone di diventare un modello di riferimento per tutto il comparto turistico.
Il progetto WAT! offre a 15 donne con SM l’opportunità di frequentare un corso di formazione finalizzato a progettare e testare un programma di escursioni accessibili a tutti, e fornisce competenze specifiche per un futuro inserimento lavorativo nell’ambito del turismo sostenibile.

IL NOSTRO PROGETTO: coinvolgere donne con SM in un’esperienza formativa per portare innovazione a tutte le persone con disabilità

WAT! Women Accessibility Tourism ha coinvolto 15 giovani donne con SM, disoccupate, studentesse, neodiplomate o impiegate part time, trasformando la loro passione per i viaggi e il turismo in opportunità per studiare, testare e definire insieme uno specifico programma di escursioni accessibili anche a persone con disabilità motorie.
Il loro contributo ha reso possibile dare vita al primo progetto al mondo nel settore crociere finalizzato a rendere le vacanze sempre più accessibili a tutti.
Un’importante innovazione nell’offerta di servizi turistici, il cui valore sta nella capacità di sviluppare un modello di turismo condivisibile con tutti senza costi né oneri aggiuntivi, e non percorsi alternativi separati che isolano queste persone dal resto del gruppo.
Le 15 donne selezionate da AISM hanno frequentato un corso di 160 ore a terra e a bordo delle navi Costa, dove all’esperienza e al supporto formativo di AISM è stato affiancato un team di esperti in escursioni di Costa Crociere.
Da questa collaborazione sono nati gli Adagio Tour, escursioni di gruppo completamente accessibili verificate da AISM e sviluppate secondo le più avanzate buone pratiche internazionali.
Una soluzione ideale per tutti coloro che amano scoprire la bellezza delle destinazioni seguendo i propri ritmi, senza fretta e con un approccio slow, ma allo stesso tempo una risposta alle esigenze di tutte le persone con disabilità motorie permanenti e temporanee, o anche alle necessità di persone anziane e genitori con passeggino, che possono così condividere tutti insieme una speciale esperienza di scoperta.
Gli Adagio Tour, disponibili per le crociere nel Mediterraneo, comprendono le destinazioni di Genova, Marsiglia, Barcellona, Palermo, Roma, Palma di Maiorca, Pisa e Cagliari.
Un concreto punto di partenza per un’idea di turismo sempre più inclusivo che vuole essere un esempio anche per altri settori del comparto turistico, e un’opzione già fruibile oggi che guarda in prospettiva alle centinaia di migliaia di persone affette da disabilità, per garantire loro il piacere di un viaggio davvero senza confini

100%
100% delle
donazioni
investite
in progetti

Dona alla Fondazione o seleziona un progetto attivo a cui desideri donare:

Scegli tu l'importo

10€
20€
30€
Altro importo
DONA>
smile
Sostieni i nostri progettiGrazie a te il nostro aiuto può arrivare ancora più lontano.
DONA